Giornata studio Strumenti digitali e orientamento agli studi universitari Leggi Leggi
Apri il menù di sezione
Cisia Accedi

News

Altri contenuti

 

Corruzione
Piano Triennale Anticorruzione Scarica PDF Piano 2015/2017
Scarica PDF Piano 2018/2020
Piano Nazionale Anticorruzione e linee di indirizzo http://www.anticorruzione.it/portal/public/clas

sic/AttivitaAutorita/Anticorruzione

Relazione annuale del Responsabile anticorruzione Scarica Relazione 2015
Scarica Relazione 2018

 

Accesso civico

L’obbligo previsto dal D.Lgs n. 33/2013 di pubblicare documenti, informazioni o dati comporta il diritto di chiunque di richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione.
L’art. 5 del d.lgs. 33/2013, modificato dall’art. 6 del d.lgs. 97/2016 riconosce a chiunque:

  1. il diritto a richiedere alle Amministrazioni documenti, informazioni o dati per i quali è prevista la pubblicazione obbligatoria, nei casi in cui gli stessi non siano stati pubblicati nella sezione “Amministrazione trasparente” del sito web istituzionale (accesso civico “semplice”);
  2. il diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ai sensi del d.lgs 33/2013, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi genericamente rilevanti secondo quanto previsto dall’articolo 5 bis (accesso civico “generalizzato”).

La richiesta di accesso civico è gratuita e va presentata al Delegato responsabile per l’accesso civico incaricato dal CISIA.
La richiesta non è sottoposta ad alcuna limitazione rispetto alla legittimazione soggettiva del richiedente e non deve essere motivata.
A seguito della richiesta di accesso civico, gli uffici provvedono, entro 30 giorni a:

  • pubblicare nel sito istituzionale il documento, l’informazione o il dato richiesto;
  • trasmettere il materiale oggetto di accesso civico al richiedente o comunicarne l’avvenuta pubblicazione ed il relativo collegamento ipertestuale;
  • indicare al richiedente il collegamento ipertestuale dove reperire il documento, l’informazione o il dato, già precedentemente pubblicati.

La richiesta di accesso civico comporta, da parte del Delegato responsabile per l’accesso civico:

  • l’obbligo di segnalazione alla struttura interna competente relativa alle sanzioni disciplinari, ai fini dell’eventuale attivazione del procedimento disciplinare;
  • la segnalazione degli inadempimenti al vertice della società ai fini delle assegnazioni di responsabilità.

Il RPCT e i dirigenti controllano e assicurano la regolare attuazione dell’accesso civico, nei limiti delle competenze ad essi rispettivamente attribuite dal d.lgs. n. 33/2013 come modificato dal d.lgs. n. 97/2016 (art. 43, comma 4, d.lgs. n. 33/2013).