Giornata studio “Strumenti digitali e orientamento agli studi universitari” Leggi Leggi
Apri il menù di sezione
Cisia Accedi Accedi

News

News 16 maggio 2019

Variazione orario Help-Desk

Vi informiamo che per motivi di manutenzione il nostro servizio di Help Desk telefonico...

News 26 aprile 2019

Giornata studio “Strumenti digitali e orientamento agli studi universitari”

17 aprile 2019

Sala del Chiostro
Facoltà di Ingegneria
Sapienza – Università di Roma

Programma e presentazione della giornata studio

Durante la giornata di studio “Strumenti digitali e orientamento agli studi universitari” organizzata dal CISIA e che si è tenuta alla Sapienza – Università di Roma il 17 aprile 2019, i principali temi affrontati sono stati le politiche di orientamento finalizzate a migliorare la preparazione degli studenti che si accingono all’ammissione ai corsi di laurea, il coinvolgimento di importanti interlocutori come le scuole secondarie superiori e la loro collaborazione attiva per ridurre il fenomeno dell’abbandono universitario, l’utilizzo di strumenti digitali innovativi per colmare eventuali lacune nella formazione degli studenti rilevate nelle prove di ammissione.

Nella prima parte della giornata si è trattato di “Strumenti CISIA al servizio dei POT e PLS per l’autovalutazione e l’orientamento” ed è stato presentato il MOOC di Matematica di Base con l’intervento di:

  • Carlo Mariconda, Università degli Studi di Padova: dall’idea alla realizzazione del MOOC di Matematica di Base – scarica la presentazione in formato pdf;
  • Tania Melchionna, Centro Federica Weblearning dell’Università degli Studi di Napoli Federico II: dalla progettazione alla erogazione di MOOC (Massive Open Online Courses) – guarda il tutorial Federica CISIA ;
  • Giuseppe Forte, Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso – CISIA: lo sviluppo dei progetti a supporto delle politiche di orientamento e tutorato, dai MOOC alle piattaforme per le scuole – Scarica la presentazione in formato pdf.

 

Il MOOC di Matematica di Base è stato progettato e realizzato dal CISIA con la collaborazione dei professori dell’Università di Padova Carlo Mariconda e Alberto Tonolo, coadiuvati dal dott. Luigi Provenzano per la stesura dei testi delle singole lezioni, ed erogato attraverso la piattaforma del Centro Federica Weblearning dell’Università Napoli Federico II.

Tra i principali obiettivi istituzionali del CISIA c’è quello di fornire agli studenti un supporto per colmare le eventuali lacune rilevate nelle prove CISIA in merito alle conoscenze iniziali richieste per l’accesso al sistema universitario. In quest’ottica, il MOOC di Matematica di Base è utile sia agli Atenei Consorziati al CISIA, come supporto per l’orientamento, sia a tutti gli studenti, come strumento per l’autoapprendimento.

I contenuti del MOOC di Matematica di Base sono stati creati con riferimento ai sillabi delle sezioni di matematica delle diverse aree scientifiche dei test CISIA. Coloro che sosterranno o hanno già sostenuto un test CISIA (TOLC o Altri Test), potranno utilizzare il MOOC di Matematica di Base come strumento per approfondire le proprie conoscenze. Le aree scientifiche per cui è stato realizzato sono: Agraria, Economia, Farmacia, Ingegneria e Scienze.

Nel corso della giornata studio il CISIA ha pubblicato online la pagina dedicata ai MOOC sul sito www.cisiaonline.it. Il MOOC è fruibile liberamente dagli utenti registrati sul portale CISIA all’Area Riservata TOLC e all’Area Esercitati. All’ interno di ciascuna area è presente un pulsante, Accedi al MOOC di Matematica di Base, attraverso cui si viene reindirizzati alla piattaforma Federica Weblearning da cui è possibile frequentare il corso in base all’ area scientifica di interesse.

Attualmente è disponibile il corso completo per le aree di Ingegneria e Scienze, a breve saranno disponibili anche i MOOC di Agraria, Farmacia ed Economia i cui capitoli saranno adeguati ai sillabi di riferimento.

Oltre ai contenuti e alle modalità di utilizzo del MOOC, sono state presentate anche le linee di progetto contenute nei POT e PLS in cui il CISIA è soggetto partecipante:

  • la realizzazione del portale “Università – Scuola”;
  • la realizzazione di nuovi MOOC delle discipline di base e di video motivazionali per l’orientamento;
  • il potenziamento della piattaforma “Data Visualization”;
  • il potenziamento del portale “Esercitazioni”.

 

Nella seconda parte dell’incontro si è svolta la “Tavola rotonda: orientamento e strumenti nazionali innovativi” moderata dal presidente del CISIA – Università degli Studi di Padova – Andrea Stella, i relatori si sono confrontati sul tema degli strumenti digitali innovativi che il sistema universitario può realizzare a sostegno delle politiche di orientamento. Hanno partecipato alla tavola rotonda:

  • Marco Abate, coordinatore commissione didattica del CUN e componente Commissione Tecnica Scientifica POT e PLS – Università di Pisa: ha illustrato la struttura dei POT e PLS, i progetti presentati e gli  gli obiettivi –  scarica la presentazione in formato pdf
  • Ugo Cosentino, coordinatore PLS Chimica – Università degli Studi di Milano Bicocca: ha sostenuto l’opportunità data dai POT e PLS per la realizzazione di un’azione e una rete comune che superi i localismi nella realizzazione di attività di orientamento, l’importanza della partecipazione delle scuole e il coinvolgimento dei docenti affinché possano preparare gli studenti ai percorsi universitari;
  • Laura Rizzi, coordinatrice progetto PAEC Economia – Università degli Studi di Udine: ha parlato del percorso che ha portato alla nascita del progetto PAEC e del rapporto avviato con le scuole ai fini dell’orientamento  – scarica la presentazione in formato pdf;
  • Piero Salatino, coordinatore POT Ingegneria – Università degli Studi di Napoli Federico II: ha ricordato il costo sociale dell’abbandono universitario e la necessità di pensare ad attività di orientamento che raggiungano anche i contesti più svantaggiati dal punto di vista economico e sociale e di realizzare un delle attività di orientamento non solo disciplinare ma anche di tipo vocazionale;
  • Geneviève Henrot, coordinatrice Progetto UniSCO Lingue e Mediazione – Università degli Studi di Padova: ha raccontato la nascita del progetto UniSCO e ha proposto una collaborazione tra gli Atenei coinvolti per realizzare un lavoro di supporto degli studenti durante la prima fase di inserimento nel mondo universitario e la formazione dei tutor attraverso strumenti che siano comuni a tutte le discipline, come la pedagogia;
  • Fortunato Musella, Federica Weblearning – Università degli Studi di Napoli Federico II: ha illustrato la storia della nascita di Federica Web Learning, con una panoramica sul web learning, e l’impegno del centro per migliorare i contenuti e la metodologia didattica.

Potrebbero interessarti